CODYTRIP TORINO – 22 E 23 APRILE 2021

367

OLTRE 37MILA ISCRITTI DALL’ITALIA E DAL MONDO PER LA GITA VIRTUALE DI FINE ANNO ALL’INSEGNA DELL’INNOVAZIONE

Si svolgerà giovedì 22 e venerdì 23 aprile l’iniziativa ‘CodyTrip Torino – La Città dell’Innovazione’, una gita scolastica online rivolta principalmente alle scuole primarie e secondarie di primo grado, ma aperta anche alle famiglie degli studenti e alle singole persone interessate.
Il progetto – realizzato dagli assessorati all’Innovazione e all’Istruzione della Città di Torino in collaborazione con ITER-Istituzione Torinese per una Educazione Responsabile – è organizzato da DIGIT srl, in collaborazione con l’Università di Urbino e Giunti Scuola.
Nel capoluogo piemontese si inserisce nell’ambito di Torino City Lab, in particolare nel laboratorio EduLab, di ITER dedicato alla sperimentazione di soluzioni innovative per la didattica e ospitato nella ‘Scuola Centro Civico’ (via Bardonecchia 34).
CodyTrip, il cui obiettivo è far vivere ai partecipanti un’esperienza formativa coinvolgente alla scoperta di luoghi, tradizioni, persone e saperi, usa in modo originale e semplicissimo le tecnologie digitali, il coding e l’immaginazione per colmare le distanze e permettere a tutti di interagire in diretta con i propri compagni di viaggio e con il professore che guida le attività e la gita.

Anche quest’anno abbiamo messo tecnologia e creatività al servizio di studenti e famiglie per far vivere loro un’esperienza esclusiva attraverso la visita virtuale e interattiva di Torinodichiara Marco Pironti, assessore all’Innovazione della Città -. Abbiamo programmato volutamente un percorso sull’innovazione che consenta agli iscritti di scoprire il capoluogo piemontese attraverso una nuova veste. I partecipanti avranno la possibilità di ammirare alcune perle culturali note della nostra città oltre a nuovi luoghi simbolo di Torino come ‘hub’ di ricerca e innovazione tecnologica e sociale. Il tutto reso possibile dal partenariato locale di Torino City Lab”.

“CodyTrip Torino è un felice connubio tra innovazione e didattica, un uso intelligente di metodologie e tecnologie di apprendimento dedicate agli studenti e alle loro famiglie, cui è riservata l’opportunità di godere virtualmente delle bellezze di Torino e di scoprirne la storia, le tradizioni e la vocazione smartsostiene Antonietta Di Martino, assessora all’Istruzione della Città di Torino -. I video-partecipanti potranno conoscere EduLab, il laboratorio innovativo all’interno della ‘Scuola Centro Civico’, un luogo di sperimentazione di nuovi strumenti educativi, in cui lo sviluppo della tecnologia e della ricerca sono associate al moltiplicarsi delle forme di sapere”.

La partecipazione è gratuita grazie al contributo di Giunti Scuola, che copre i costi organizzativi. È sufficiente riservarsi un biglietto sul sito  http://bit.ly/prenota-codytrip-2021-torino che sarà poi spedito via e-mail per rendere l’esperienza ancora più reale. Oltre al ticket saranno inviate tutte le istruzioni per aderire.

A oggi sono già pervenute più di 37mila adesioni da oltre 871 città italiane ed estere.

Da Torino si sono prenotati 373 gruppi, di cui 192 classi. Per numero di registrati seguono: Napoli, Bari, la provincia di Milano e Roma. L’interesse ha valicato anche i confini del Paese e dell’Europa: tra le richieste di partecipazione si annoverano alcune scuole di Albania, Svizzera, Germania, Danimarca, Francia, Inghilterra, Portogallo, Austria, Repubblica Ceca, Slovenia, Croazia, Russia, USA, Brasile, Argentina, Tailandia, Malesia.

Le iscrizioni rimarranno aperte fino al 21 aprile compreso.

Il giorno della gita tutti i registrati si collegheranno attraverso una speciale piattaforma online, chiamata ActiveViewer, appositamente sviluppata da DIGIT srl. Si tratta di una web app che non richiede l’installazione di applicazioni specifiche. Funziona su qualsiasi dispositivo collegato a Internet (computer, LIM, smartphone, tablet) e si apre con ogni browser web.

I commenti sono chiusi.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More