Verdone, via burocrazia da Roma, Gualtieri parta subito

28

“La cosa principale per un sindaco è circondarsi di una squadra forte rapida, determinata e soprattutto onesta.

Serve togliere la burocrazia che blocca questa città e la zozzeria”, dice Carlo Verdone presentando la serie Vita da Carlo alla Festa di Roma.

Nella serie, con “35-40% di cose che mi appartengono davvero” si racconta di Verdone candidato a sindaco di Roma. “È accaduto veramente qualche anno fa, vennero con sondaggi mostruosi, vicini al 70 per cento, ma impiegai 30 minuti a dire di no. La mia vita è il cinema e per fare il sindaco ci vuole preparazione”. Poi però, incalzato dalle domande, parla della città: “a Roma voglio troppo bene”.

E si infiamma: “Roma deve ripartire velocemente con la manutenzione e poi i trasporti, le attività, ‘na libreria che da vita alle strade, da’ dignità anche estetica”, aggiunge. 

Fonte ANSAPhoto by Venturelli/WireImage Getty Images

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More