FERRARELLE SOCIETÀ BENEFIT E FAI – FONDO PER L’AMBIENTE ITALIANO INSIEME PER LA TRENTESIMA EDIZIONE DELLE GIORNATE FAI DI PRIMAVERA

102

Per l’occasione Ferrarelle acqua ufficiale dell’evento, che da oltre 11 anni supporta il FAI condividendone valori e visione, aprirà le porte del Parco Sorgenti di Riardo (CE), patrocinato dal FAI dal 2010

Raccontare l’eccezionale varietà del patrimonio culturale e paesaggistico del nostro Paese è la missione con cui sono nate 30 anni fa le Giornate FAI di Primavera, un appuntamento che quest’anno avrà luogo sabato 26 e domenica 27 marzo.

In questo importante anniversario Ferrarelle Società Benefit rinnova la sua partnership con il FAI – Fondo per l’Ambiente Italiano per l’undicesimo anno consecutivo in qualità di acqua ufficiale: una conferma dell’importanza strategica della valorizzazione delle ricchezze del territorio italiano. 

Il consolidamento della partnership

Il sodalizio tra Ferrarelle e il FAI – Fondo per l’Ambiente Italiano è iniziato nel 2010 con il piano di valorizzazione del Parco Sorgenti di Riardo (CE), area campana di 135 ettari che custodisce le fonti delle acque minerali Ferrarelle, Santagata e Natía, con un progetto che ha visto il restauro conservativo dell’antica Masseria Mozzie, sotto la gestione dell’azienda agricola biologica Masseria delle Sorgenti Ferrarelle, la messa a dimora di piante, alberi e colture tradizionali, l’avvio di coltivazioni di olio e miele e di attività di ristorazione.

Oggi Ferrarelle sostiene il Calendario Eventi nei Beni del FAI ed è Partner degli eventi istituzionali a livello nazionale quale membro dell’annuale Convegno dei Delegati e dei Volontari FAI. Dal 2020, inoltre, il Vicepresidente di Ferrarelle Società Benefit, Michele Pontecorvo Ricciardi, è stato nominato Presidente Regionale FAI Campania.

Contribuiamo a diffondere la cultura della natura

“La collaborazione con il Fondo per l’Ambiente Italiano si basa su una profonda condivisione di valori, idee e progettualità con la volontà di preservare e valorizzare le eccellenze del nostro patrimonio naturale e culturale. Una vera e propria missione perseguita attraverso un’azione sinergica che coinvolge attivamente pubblico e privato” – ha dichiarato Michele Pontecorvo Ricciardi, Vicepresidente di Ferrarelle Società Benefit e Presidente Regionale FAI Campania.

“Iniziative come le Giornate FAI di Primavera rappresentano, infatti, un’opportunità di condivisione, promozione e sensibilizzazione del nostro territorio, contribuendo attivamente alla diffusione di una vera e propria cultura della natura, di cui ci sentiamo promotori in qualità di custodi di una risorsa naturale come quella idrica.”

Agiamo per un attivare un cambiamento capace di generare benessere diffuso

“Siamo onorati di avere al nostro fianco Ferrarelle, alleata fondamentale nella realizzazione delle più importanti iniziative e sfide della Fondazione. Nel corso di questi anni abbiamo intrapreso un percorso lungimirante mossi dalla comune convinzione che la riscoperta di un valore storico, culturale, artistico o paesaggistico possa generare anche un valore sociale, se condiviso e messo al servizio della collettività.” – ha commentato Marco Magnifico, Presidente del FAI.

“È in questo contesto, nel nome di uno sviluppo virtuoso del Paese e di una volontà di attivare un cambiamento capace di generare benessere diffuso, che si inserisce la collaborazione in occasione di Giornate FAI di Primavera. Una sinergia che si esprime anche attraverso la presenza del Parco Sorgenti di Riardo nella lista dei luoghi visitabili nei due giorni dell’evento. Di questa vasta e straordinaria area naturale in provincia di Caserta dove sgorgano le sorgenti dell’acqua Ferrarelle, il FAI ha curato il progetto di ripristino ambientale, restauro e valorizzazione, per restituire al Parco la sua identità storica e naturalistica con l’obiettivo, condiviso con Ferrarelle, di promuoverne la conoscenza e la fruizione”.

Aperti al pubblico 700 luoghi in 400 città

Attraverso questa iniziativa, nel primo weekend di primavera i visitatori avranno la possibilità di scoprire le bellezze italiane, partecipando alle visite – a contributo libero – proposte dai volontari del FAI in oltre 700 luoghi solitamente inaccessibili o poco conosciuti in 400 città, nel pieno rispetto delle norme di sicurezza sanitaria vigenti.

Per ulteriori informazioni su prenotazioni e protocolli di partecipazione è possibile consultare la pagina: www.giornatefai.it.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More