Progetto Cosmopolites: Ministro Cingolani dialoga con gli studenti delle scuole superiori su ambiente e sostenibilità 

228

Lunedì 13 dicembre, dalle 8.20 alle 9.20, diretta live sui canali social di Cosmopolites e Future Food Institute 

Lunedì 13 dicembre, nell’ambito del progetto di educazione civica Cosmopolites, il Ministro della Transizione ecologica Roberto Cingolani incontrerà virtualmente più di 17mila studentesse e studenti delle scuole superiori, provenienti da tutta Italia, per dialogare con loro sui temi dedicati all’ambiente e alla sostenibilità.

L’appuntamento, in calendario dalle 8.20 alle 9.20 del mattino, sarà in digitale e verrà trasmesso sui canali social di Cosmopolites https://www.facebook.com/cosmopolitescuola e del Future Food Institute https://www.facebook.com/futurefoodmediterraneo

Insieme al Ministro, interverranno Gabriele Laffranchi, Direttore di Cosmopolites, e Sara Roversi, Presidente del Future Food Institute. Si tratta di una importante occasione di confronto e formazione realizzato grazie al contributo di scienziati dell’Eurac Research di Bolzano, dell’Istituto “Giulio Natta” del CNR e della Lombardy Green Chemistry Association.

“È un onore per la nostra community di studentesse, studenti e docenti ospitare il Ministro Cingolani, segno che l’attenzione alla scuola non manca. – dice Gabriele Laffranchi, insegnante e direttore di Cosmopolites – È essenziale oggi lavorare con le giovani generazioni perché saranno loro protagoniste nella transizione urgente, attuale e futura.”

Gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per educare i Giovani

Il pianeta sta chiedendo di cambiare approccio. Anche la società e la scuola necessitano di un cambio di passo nella prospettiva degli obiettivi dell’Agenda 2030 dell’ONU. Cosa intendiamo quando si parla di transizione ecologica? Quali sono i progetti del Next Generation EU? Come il cambiamento si iscrive nella storia e quali opportunità apre?

È necessaria un’azione urgente, collettiva e condivisa da tutte le componenti della società per liberare il potere
trasformativo dell’umanità e realizzare gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile. Condivisione e cooperazione a tutti i livelli sono le parole chiave per raggiungere con successo gli Obiettivi. Cosmopolites rappresenta proprio l’essenza di questo messaggio, e grazie alle partnership mette a disposizione una pluralità di voci, competenze e valori per nutrire il futuro del paese: i GIOVANI.

“Future Food Institute sostiene da sempre la formazione dei giovani sui temi della sostenibilità, con una metodologia didattica innovativa, premiata, per questo, di recente a Washington. È un onore che il Ministro Cingolani sia al nostro fianco, nel nostro progetto di punta in Italia, dimostrando ancora una volta la propria sensibilità e tracciando ulteriormente la strada verso la Youth4Climate, sulla quale saremo certamente impegnati a supporto del lavoro del Governo e in continuità con quanto già fatto durante la pre COP26”, dichiara Sara Roversi, presidente del Future Food Institute. 

Il progetto e il percorso formativo

Cosmopolites è un progetto didattico rivolto agli studenti e ai docenti delle scuole secondarie, che fornisce strumenti utili all’introduzione dell’insegnamento scolastico dell’Educazione civica (legge n. 92 del 20 agosto 2019) e alla preparazione dell’Esame di Stato. L’anima di Cosmopolites è quella di proporre contenuti sviluppati in collaborazione con il mondo della ricerca, istituzionale e sociale per offrire una prospettiva approfondita e concreta alle giovani generazioni.

Nei mesi di Novembre e Dicembre 2021 verrà affrontato il tema della sfida della transizione energetica. Oggi non è più possibile rimandare una riflessione seria e un’azione concreta sul tema del rispetto dell’ambiente e dell’impatto della società. Anche l’agenda politica è dettata dalla necessità di un intervento decisivo rispetto a un cambiamento di paradigma di cui la scienza è sempre più consapevole. La transizione ecologica è ormai una priorità per il nostro pianeta. Il percorso sarà realizzato nella prima parte dell’anno in occasione della Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici 2021.

Tra Gennaio e Febbraio 2022 si parlerà next generation Ue. La pandemia ha posto l’urgenza di un nuovo orientamento per la società del futuro. Per uscire dalla crisi è stato predisposto il più importante piano di investimenti che la storia abbia conosciuto: il Next Generation EU. Quali sono le linee programmatiche del piano per la ripresa dell’Europa? In che termini viene riproposta un’unità possibile? Quali scenari si aprono rispetto al mondo del lavoro e della società? Il percorso sarà realizzato nella parte centrale dell’anno in occasione della Conferenza sul futuro dell’Europa.

Ad Aprile 2022 sarà il momento dell’azione! Studenti e docenti del triennio delle scuole superiori, divisi in team, saranno sfidati in diverse challenge per disegnare il futuro che vivranno. Una maratona che vedrà coinvolti ragazzi, docenti, esperti e mentori, provenienti da tutta Italia, lavorare insieme, e fare squadra per affrontare le grandi sfide, risolvere un problema e costruire un’idea per il futuro. Un percorso per essere davvero protagonisti del cambiamento!

E per concludere tale percorso a luglio 2022, grazie al Summer Bootcamp, i ragazzi potranno vivere una settimana immersiva di esplorazione, incontri e progettazione immersi del paesaggio unico di Pollica (SA), communitá emblematica della Dieta Mediterranea patrimonio dell ́UNESCO. Si vivrà un’ esperienza di ricerca e condivisione attraverso l’incontro con la storia, la cultura, la natura, le persone e i luoghi che custodiscono una tradizione millenaria, alla scoperta del “sistema-Mediterraneo” e di tutti suoi valori.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accetta Leggi