CALCIO: ANCHE LE FEDERAZIONI DI DANIMARCA E NORVEGIA ANNUCIANO DI NON VOLER GIOCARE CONTRO LA RUSSIA

562

Le federazioni calcistiche di Danimarca e Norvegia si sono unite ad altre e per il momento non giocheranno partite contro la Russia in relazione all’invasione russa in Ucraina. “Siamo fianco a fianco con quelle federazioni che hanno annunciato di non voler giocare contro la Russia”, ha detto lunedì il capo della federazione danese Jakob Jensen all’agenzia di stampa Ritzau.

Come l’organizzazione sportiva danese DIF, Jensen ha chiesto che la Russia fosse bandita da tutti gli eventi sportivi internazionali. La nazionale femminile danese è in un girone di qualificazione ai Mondiali insieme alla Russia e anche la squadra under 19 affronterà la Russia.

Il capo del calcio norvegese Terje Svendsen ha twittato domenica scorsa che “proprio come Svezia, Polonia e Repubblica Ceca, crediamo che giocare contro la Russia sia fuori questione in questo momento”.

La Polonia dovrebbe giocare uno spareggio di Coppa del Mondo in Russia a marzo, e la vincente ospiterà la Svezia o la Repubblica Ceca. L’organo di governo mondiale della Fifa per ora non ha escluso la Russia, ma deve giocare le partite casalinghe su terreno neutrale e a porte chiuse e non può competere come nazione con i suoi simboli. La Uefa e altre federazioni sportive europee hanno introdotto misure simili.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accetta Leggi